APPLICAZIONI

RINGIOVANIMENTO CUTE

Invecchiamento cutaneo

GLI EFFETTI
Dal punto di vista fisiologico gli effetti dell’invecchiamento cutaneo derivano dalla riduzione progressiva della sintesi del collagene e dall’instaurarsi di un fenomeno comunemente chiamato elastosi; quest’ultimo si manifesta con la comparsa di fibre elastiche danneggiate, causa dell’ispessimento cutaneo. É importante sapere che l’invecchiamento cutaneo è in stretta relazione con i diversi livelli della pelle. A livello dell’epidermide – lo strato più superficiale – produce alterazioni della pigmentazione: il primo segno è la perdita del colore roseo, tipico di una pelle giovane. Se invece l’invecchiamento riguarda il derma – lo strato più profondo della pelle – il fenomeno riguarderà la riduzione di collagene e di fibre elastiche, con conseguente comparsa di rughe e lassità cutanea.
LE CAUSE
Le cause dell’invecchiamento e dell’atrofia cutanea sono note. Comprendono la prolungata esposizione ai raggi UV, il fumo di tabacco, il consumo di elevate dosi di caffeina. Contribuiscono inoltre stili di vita segnati da stress e da fattori ansiogeni.
BELLEZZA
Ringiovanire il viso, contrastare il diradamento dei capelli, ridare tono ed elasticità a collo e décolleté, migliorare la cute delle mani ed eliminare gli inestetismi dovuti a cicatrici di origine chirurgica, traumatica o acneica, è oggi finalmente possibile grazie ad un rivoluzionario protocollo medico di rigenerazione dei tessuti.
CURARE E’ FINALMENTE POSSIBILE
Con il protocollo medico RIGENERATM è possibile intervenire su tutti i livelli cutanei e curare l’invecchiamento in modo dolce e radicale al tempo stesso. RIGENERATM stimola la rigenerazione dei tessuti in ogni sua componente: in tal modo rende possibile ottenere il ripristino naturale del colorito della pelle nel giro di poche settimane, recuperando inoltre tono ed elasticità.

Ringiovanire con RIGENERA

Il nuovo protocollo medico RIGENERATM consente di ringiovanire la pelle danneggiata dal tempo e dall’esposizione solare. La rigenerazione avviene grazie a microscopici innesti di cute prelevati dal paziente e re-iniettati a mezzo di sottilissimi aghi con tecnica mesoterapica.
EVIDENZE SCIENTIFICHE
Studi scientifici evidenziano come dopo la disgregazione (fig. B) del tessuto prelevato (fig. A) la vitalità dei microinnesti (fig. C) sia pari al 75-80%. I microinnesti contengono un’alta percentuale di periciti ed endociti i quali rivestono un ruolo chiave nella rigenerazione dei tessuti promuovendone la rivascolarizzazione e la ricrescita.

Fig. A

Fig. B

Fig. C

IL PROTOCOLLO MEDICO
Il protocollo medico RIGENERA™ può venire esclusivamente da chirurghi e consiste nell’effettuare minuscoli prelievi delle dimensioni di circa 3 millimetri circa di tessuto cutaneo dall’attaccatura dei capelli della nuca. Il tessuto prelevato viene ridotto in particelle microscopiche le quali verranno poi re-iniettate nelle superfici da trattare mediante sottilissimi aghi (tecnica mesoterapica) in modo praticamente indolore. Il trattamento è caratterizzato da semplicità e sicurezza e consente l’immediata ripresa di ogni attività.
LA TECNOLOGIA
La tecnologia RIGENERATM è un approccio rivoluzionario alla rigenerazione dei tessuti. Opera attraverso microinnesti ottenuti tramite un dispositivo medico monouso, il RIGENERACONS. Utilizzando RIGENERATM il paziente, in una sola seduta, è sia donatore che ricevente di microinnesti calibrati; questa procedura permette un arricchimento delle cellule con capacità rigenerative nel sito ricevente. RIGENERATM si basa su due pilastri fondamentali della biologia rigenerativa:

  • La side population una popolazione di cellule accomunate dalle stesse caratteristiche dimensionali, che le differenziano dal resto della popolazione.
  • La nicchia il microambiente nel quale risiedono le cellule costituito da tutti i fattori cellulari e molecolari che interagiscono con esse, regolandone le funzioni e la rigenerazione dei tessuti.